CARATTERISTICHE

Lunghezza: 25.5 Km

Dislivello: 690 mt 

Velocità media: 10 km/h

Tempo in movimento: 2h30m

Bici consigliata: MTB/eMTB Enduro/Trail

GALLERY

PUNTI DI INTERESSE

COSA INCONTRERETE NEL TOUR ENDURO/TRAIL DELLA ROCCA ALBORNOZIANA

ROCCA ALBORNOZIANA

La Rocca Albornoziana di Narni è una roccaforte situata nell’omonima città, dell’Umbria meridionale.

Fu costruita nel 1367 a fini difensivi per volere del cardinale Egidio di Albornoz ed è posta a 332 m s.l.m. Essa domina l’abitato e la valle del fiume Nera da una posizione strategica favorevolissima. Sovrasta, da un lato, la conca Ternana, potendo agevolmente controllare le vie di accesso per Perugia, Amelia e Terni; dall’altro lato si affaccia verso SSO, dominando la via Flaminia e la strada verso Orte ed il Lazio. Questo ne ha fatto, storicamente, la sentinella alla porta sud dell’Umbria.

Costruita secondo ben precisi schemi difensivi, protetta da una robusta cinta muraria e circondata da un fossato, sopportò non pochi assalti, fra cui quello dei Lanzichenecchi di ritorno dal Sacco di Roma del 1527 coadiuvato dalle milizie ternane, che invece conquistarono e devastarono la sottostante città di Narni. Al suo comando si alternarono vari castellani e fra le sue mura furono ospitati Papi come Bonifacio IX e Niccolò V.

Dopo alterne vicende e un generale decadimento è stata acquistata e restaurata dal comune di Narni e dalla Provincia di Terni che l’hanno riportata al suo antico splendore.

NARNI (NARNIA)

Narni (Narnia in latino) è un comune italiano di 19169 abitanti della provincia di Terni in Umbria. Secondo recenti studi non ufficiali all’interno del suo territorio cade il centro geografico d’Italia. Città medievale con molte testimonianze storiche artistiche, oltre alle vestigia del suo glorioso passato, Narni racchiude un segreto che rivela la sua anima più vera, nascosta tra le ombre delle sue viscere.

La favola di Narnia non è soltanto fantasia; questo luogo incantevole e incantato esiste anche nella realtà e oggi, come secoli fa, mantiene il fascino misterioso dell’epoca medievale che più degli altri ha segnato la sua storia.

Percorrendo le stradine e i vicoli, si ha come l’impressione che un fermento nascosto si muova sotto i piedi, che le mura medievali serbino dei segreti celati in tempi remoti… Saranno state queste suggestioni a ispirare lo scrittore C.S. Lewis per il suo romanzo “Le cronache di Narnia”, di cui è stato poi prodotto l’omonimo film Disney.

Ed ecco comparire sullo schermo i castelli che sorgono sulle colline adiacenti, i lussureggianti paesaggi umbri e le ambientazioni medievali, che Narni ancora custodisce.

CENTRO GEOGRAFICO D’ITALIA

Il centro geografico d’Italia peninsulare è un luogo magico!

Immerso in un bosco di querce e lecci, il centro è stato individuato proprio vicino ad uno dei ponti romani meglio conservati a Narni, un’opera con oltre 2000 anni di età

Il Centro geografico d’Italia: Latitudine NORD 42° 30’ 15,5′′Longitudine EST 12’34’21,5′′

I dati del meridiano centrale è unico! E’ la metà del territorio tra OVEST e EST.
IGM 12°34’21,5”E 12°34.358’E GPS
Negli anni 90′, la proloco di Narni scelse e fissò il cippo nei pressi di ponte Cardona. Anche se il centro e il punto in cui passa il meridiano centrale, realmente si trova poco distante dalla località “Casa Erbabiggia”.

Contattaci e prenota il tuo tour a partire da 10€

POTREBBE INTERESSARTI

TOUR DEL CENTRO D'ITALIA

VUOI DORMIRE O ASSAPORARE SQUISITI PIATTI LOCALI?

RESTAURANT B&B